martedì 24 novembre 2009

Cristo Re, ascoltami.


Signore Ti prego aiutami.
Tra le mille cose che hai da esaudire
a chi si rivolge a Te con Fede ed umiltà..
mettici pure a me.
Sei Cristo Re e tutto puoi
per me che ricorro a Te.
E tanto Ti pregherò che non potrai
dirmi di no.
(non mi piacciono le rime ma visto che son venute fuori così le lascio stare)
Ho imparato che non posso e non devo sottovalutare i miei bisogni.
Non sopporto la frase "stare bene con se stessi"...
non trovo il significato divino di questa frase,
non credo siano Tue parole e credo che Tu non le abbia mai pronunciate...
state bene con voi stessi, non lo hai mai detto.
Ama il prossimo tuo come te stesso...
questo hai detto e credo che ci sia un pò di caos in giro sulle tue parole..
...devo amarmi..per potere amare.
è solo questo il grande insegnamento che devo ricordare..
Amare.
La preghiera è l'amore verso Te,
ogni mio pensiero è per Te,
di supplica e di ringraziamento,
di dolore o di gioia..
sono sempre con Te.
Il mio dialogo con Te è davvero incessante.
Ho bisogno di Te perchè ti amo.
Io senza di Te non sarei nessuno, non varrei nulla e sarei incapace di tutto...
c'è una forza invisibile ma tangibile e sei Tu.
Aiutami....ho paura di crollare.
Re che Tutto puoi.


Devo dire che dopo averTi detto i miei pensieri...
questa Fiducia che mi attraversa è molto rinvigorente.
Certo...le difficoltà ci sono...ma...cos'è il vento...me lo dici?
Buona giornata Signore, ci vediamo più tardi.
Rendimi come un cervo per scalare le montagne più alte e come aquila per respirarne il vento che lassù in cima abita...
il mio fiato ed il mio respiro si alimentano di Te.
Un bacio e me ne vado.

Grazie per il sorriso.

1 commento:

  1. Che bello questo ardore che ti porti dentro anima mia.

    RispondiElimina